Senza categoria

Nel dopo tour sbarchiamo a Napoli: Uè!

Condividi -

Conclusosi l’Anatomia Tour 2018 che ci ha portato a meravigliarci della straordinaria accoglienza che il Trattato di Anatomia Emozionale ha suscitato e animato ovunque siamo stati ospitati. L’anteprima in casa, a Catania, è stato un’exploit. Il giro per lo Stivale una conferma. Ci ha emozionato.

LOCANDINA tour 2018 web

Il nostro titolo, per noi opera prima, è stata accolta con entusiasmo a Roma, Torino, Milano, Bologna, da favolosi librai più attenti alla cultura contemporanea, le Arti e i loro diversi linguaggi. Un grazie speciale a loro: Open, Libreria Minimum Fax, nb:notabene, Verso Libri, Modo Infoshop. E il loro curioso pubblico appassionato.

Un Grazie ai nostri complici, audaci moderatori e artisti emozionali che hanno dato “voce” al fantomatico Prof. Melanio Da Colìa nelle differenti tappe del tour. E agli amici cari e perfetti sconosciuti che con il loro entusiasmo ci sostengono.

Da cosa nasce cosa. Così, da buoni emozionali improvvisatori, cavalchiamo l’onda dell’entusiasmo ed esploriamo nuove traiettorie per trovare piccole librerie indipendenti, book café illuminati o luoghi e connessioni dediti all’Arte, all’Illustrazione e al Giuoco, dove esibire il Trattato.

E così, seguendo suggerimenti, intuizioni, rotte, desideri e fatalità, sbarchiamo a Napoli.

31747965_10216214295688651_3319585939679870976_n

Bottega in Via dei Tribunali, Napoli (ph Virginia)

Terra verace, emozionale e contraddittoria, di poesia e decadenza, di impulso e grande forza, ironica, drammatica e giocosa, una città visiva, olfattiva, tattile eUé 27-29-4 sonora. Nelle sue vie pulsanti di gente colma di Storie e le pietre zeppe di Storia. Come piace a noi. L’occasione è l’Ué – festival mediterraneo di fumetto e autoproduzioni, dal 27 al 29 Aprile allo Scugnizzo Liberato.

Tramite misteriose via traverse, scoviamo un grottesco b&b in pieno centro, nel mezzo di tutto: le librerie, bettole, baracci, pizzerie da cartolina e quelle vere, con flotti di turisti che pullulano nelle vie. Il surreale tuttofare di casa ci accoglie come lo farebbe Norman Bates di Psyco in un’improbabile versione almodovariana in salsa napoletana. La Signora, la matron, impreca ingiuri di benvenuto imperterrita nella sua sedia, in cucina, teatro inventario di termini, modi ed espressività tipica napoletana, fin dalla mattina. La minuta porta che chiude la nostra camera alle sue spalle, non ne trattiene il colorito eco.

Per le vie e i cunicoli di Napoli (ph Virginia)

Ci smarriamo tra i vicoli per rintracciare quei librai suggeriti, attenti pionieri di Arte e Cultura, scelti per far scovare il nostro libro tra scaffali fiabeschi, sorprendenti, a volte rari. E in questi siam eccezionalmente accolti: A Napoli il Trattato di Anatomia Emozionale lo trovi da: Librido, Perditempo, Io ci sto, Ubik, Libreria Dante Alighieri.

La mostra di stampe tratte da NUEVA CARNE e BESTIARIO MEXICANO di Claudio Romo

Ué, il festival, è sorprendente: Una bellissima vetrina indipendente di autoproduzioni, formidabile lo spirito degli autori, favolosa e surreale la mostra di stampe di Claudio Romo.

Immersi nei balconi dell’ex carcere del 500, documentato e presentato “Frame“, un percorso tra videoarte e fotografia di Luciano Ferrara, tra tavoli e tavole, estemporanee ed edizioni artigianali, ci imbattiamo nel banchetto di Perditempo – libri, vini e vinili, già vecchia conoscenza di Vj Lapsus. Del nostro Trattato, entusiasticamente abbiamo lasciate le ultime 5 rimaste. Furono subito tutte vendute.

31747876_10216217565530395_7130202352006463488_n

Lo Scugnizzo Liberato, in collaborazione con Magmart Festival e Tribunali 138, presenta Frame, un percorso tra videoarte e fotografia di Luciano Ferrara, a cura di Aurora Spinosa ed Enrico Tomaselli.

Napoli è anche l’occasione di incontri straordinari, con vecchi compagni di giochi, lupi mannari, maestri e fantastici ciceroni, della città e dell’Anima, con cui creare ponti per nuovi porti emozionali. Veri eroi dello spirito con cui fiolosofeggiare al possibile improbabile nelle peggiori bettole di Napoli

31749624_10216212262197815_7103191929747144704_n

Gli  autori con Davide Galante, magnifico cicerone dei segreti di Napoli ed esploratore degli anfratti emozionali della vita.

Questo primo tour si è concluso, ma, visto che piace, dopo una breve sosta ricominciamo a girar di città in città a illustrar i misteri e le mirabilie contenute nel Trattato di Anatomia Emozionale.

31697404_10216212289038486_2997936465947656192_n

Sosta tra i vicoli di Napoli (ph Virginia)

Ecco le prossime date già annunciate:

Venerdì 18 Maggio 2018 Libreria Vicolo Stretto, Catania: Presentazione del libro

Sabato 19 Maggio 2018 Tabaré Female Makers, Catania. Opening Exibit delle tavole originali di Virgina Caldarella con azioni e selezioni audio visual di Andrea ‘Lapsus’. La mostra resterà aperta fino al 2 Luglio 2018

Domenica 20 Maggio 2018 Festa dei Libri di Gammazita, Catania: Performance ispirata al Trattato di Anatomia Emozionale con Salvatore Motta voce e azioni, Dario Chillemi chitarra e diavolerie emozionali, Virginia Caldarella e Andrea Vj ‘Lapsus’ immagini in movimento & concept,

Sabato 9 Giugno 2018 Una Marina di Libri, Palermo: Presentazione, Performance ed Exibit

6 – 16 Luglio 2018 Bacas, Teggiano (Sa): Exibit, Presentazione-performance del libro

 

Per info:

trattatoanatomiaemozionale@gmail.com

+39.3287534162