Home

Condividi -

Trattato di Anatomia Emozionale

Un invenzione sulle amabili faccende d’amor, ispirata dalla magia e dal sogno,

col giuoco della parola e l’arte del disegnar

Sezione Aurea dell’Homo Amurensis

Il Trattato di Anatomia Emozionale è un progetto artistico totale.

È un libro, una mostra, un laboratorio in continuo divenire e un Simposio, performance che unisce disegno, parole, musica d’improvvisazione, teatro, video arte e arti performative.

Ispirato dal trattato di anatomia di Leonardo, attribuito al fantomatico Prof. Melanio da Colìa, erudito di “mal di passione”, è un omaggio alla lingua italiana e ai suoi modi di dire popolari, dedicato ai Miti di Afrodite e di Eros.

Nato come progetto espositivo performativo, dalle illustrazioni di Virginia Caldarella, con parole, suoni e visuals di Andrea Pennisi, presentato in anteprima il 12 Settembre 2017 al The Drawing Center di New York per “The Stone at TDC: Music & Visuals” organized by John Zorn.

A Marzo 2018 viene pubblicata la prima edizione del Trattato di Anatomia Emozionale (Peruzzo Editoriale), presentato in anteprima il 31 Marzo 2018 all’Open di Catania con Cartura, seguito da l’Anatomia Emozionale Tour con oltre 40 date, in festival, fiere del libro, club e librerie.

Guarda il video del Simposio d’Anatomia Emozionale

 

A Gennaio del 2019 debutta a teatro il Simposio d’Anatomia Emozionale, prima produzione di M.A.L.A.e Cartura, per la regia di Andrea Pennisi e Alfredo Guglielmino, con formidabili Maestri della Parola, delle 7 Note e delle Arti Sceniche.

A Luglio 2019 il Trattato di Anatomia Emozionale è riedito in una nuova favolosa veste da Lunaria Edizioni con il sigillo di M.A.L.A., ora distribuito in tutta Italia da Messaggerie Libri.

~

Cose fresche dal Blog:

 Anatomia Emozionale. L’Anima Vibrante

Una Residenza alle pendici dell’Etna all’insegna della ricerca interiore e della creatività, unendo il ludico al dilettevole.

Ispirato al Trattato di Anatomia Emozionale, illustrato da Virginia Caldarella e scritto da Andrea Pennisi, il ritiro è un giocoso viaggio immerso nella natura alla riscoperta della propria Anima vibrante, finalizzato alla messa in scena del Simposio d’Anatomia Emozionale, condotto da Petulia Lera, Malcom Bilotta, Luca Recupero e Andrea Pennisi ‘Lapsus’, produzione compartecipata da M.A.L.A., Consapevol-Mente e Marranzano World Fest.

Una rifugio spazio temporale per sognatori, artisti e creativi di tutte le Arti, per esploratori dell’Anima e sperimentatori delle vibrazioni delle emozioni attraverso il gioco dell’Arte e del Pensiero.

Residenza da Mercoledì 16 a Domenica 20 Settembre.

Simposio d’Anatomia Emozionale Sabato 19 Settembre.

Femminamorta – Carruba di Riposto (Ct) – Etna – Sicily. (Vai all’articolo)

~

 One Pause (Song) – Covid 19

I Maestri di Arti Improbabili e Scienze Musicabili del M.A.L.A. corrispondono l’attenzione irrispetto ai lavoratori di tutte le Arti, palesato nel dpcm del 26 aprile 2020, dedicando virtualmente tal corale e muta Opera sublime, inno al silenzio che rappresenta il valore dell’Arte dimostrato nella nostra società contemporanea. (Vai all’Articolo)

~

Press: Fantastico! – #1 primavera 2020 | intervista

«Ora come ora ho tre domande da porti, e sono: primo, cosa pensi dei sogni; secondo, cosa pensi del linguaggio degli animali; terzo cosa pensi della storia universale in generale e della storia generale in particolare. Sono qui che ascolto». Raymond Queneau

Il primo numero di Fantastico! ─ #1 primavera 2020, rivista di racconti rivoluzionari, indipendente e autoprodotta, ideata da Alberto Guidetti, accoglie l’intervista agli autori del Trattato a cura di Ilenia Adornato.

Farfalle nello stomaco, testa tra le nuvole, cuore ardente: ecco il Trattato di Anatomia Emozionale:

“Il Trattato di Anatomia Emozionale è un viaggio temerario tra carta e palcoscenico che ci porta alla scoperta delle innumerevoli patologie emozionali”.

Abbiamo posto quattro domande agli autori per farci raccontare come è nata l’idea del trattato, tra emozioni travolgenti e i “mal di passione”. (Vai all’articolo)

~

Dal Blog: Il prof. proclama i rimedi alla Pandemia

Il monito del prof. Da Colìa sulle complicanze dell’inafferrabile morbo, apparso su LiRe / Librerie Indipendenti in Relazione:

“Se non riportato coi piedi per terra, lo svampito rischia di perdere la testa”. Melanio Da Colìa

È nei tempi più bui e oscuri che l’animo umano trova i suo crucci a s’abbacchia nella perdizione dei sensi.

Il fantomatico autore del Trattato di Anatomia Emozionale, erudito di mal di passione, lancia un monito sulle complicanze emozionali dell’affrontar la quarantena imposta dall’inafferrabile morbo che appesta le genti di questo mondo, e ne dispensa gli impareggiabili rimedi sperimentati con l’inaudita congrega del M.A.L.A., unendo musiche, immagini e parole.

Una rilettura della realtà imposta, tramite le patafisiche filosofiche delle Scienze Emozionali, rimedi universali a ogni male che pena la condizione in divenire con l’anima desiderata, per affrontar questi morbosi tempi afflitti dalla Pandemia virale che ci incorona e ci relega in isolamento.. (Vai all’articolo)

~

Sintomi, Cause e Rimedi strettamente Personali: Spiegare le Ali

 

“Prima di poter volare, l’anima deve fare un bagno di polvere, come gli uccelli”. Maura Del Serra

 

In tal morbosi tempi di quarantena, applicando gli studi emozionali del prof. Melanio Da Colìa, un’affezionata insigne, anonima seguace dell’emerito, prendendo alla lettera quanto designato alla pagina 72 del fatidico Trattato di Anatomia Emozionale, ha magnificamente ideato, stilato e illustrato una nuova corrispondenza dello “Spiegare le ali”, esplicandone gli straordinari effetti che tal rivelazione anatomica può donar a le genti in questo inaudito mondo. (Vai all’articolo)

~

Potete far pervenire le vostre opere su improbabili “modi di dire” anatomici, create mischiando parole e immagini, inviandoli al prof. Melanio Da Colìa:  trattatoanatomiaemozionale@gmail.com

~

Anatomia Emozionale Tour 2020

“Ci sono lontananze che ci regalano incontri che solo il sogno può dare”. Tonino Guerra

In tal tempi di pandemia, i magnifici Maestri di Scienze Musicabili e Arti Implausibili del M.A.L.A., costretti lor malgrado alla quarantena imposta da appelli e decreti del Ministero, fan d’impedimento giovamento, e si congregano nell’etere a crear opere immaginifiche, atte a scongiurar ogni maleficio.

Diffondono così, unendo musiche, immagini e parole, la risultanza di esperimenti virtuali sui “mal di passione”, illustrati nel fatidico Trattato di Anatomia Emozionale.

L’ultimo atto è Occhi Dolci ovvero la Sindrome della Gattamorta: (Vai nella sezione video)

Info e Contatti: +39.3287534162  trattatoanatomiaemozionale@gmail.com

Dicerie sul Trattato di Anatomia Emozionale: 

“Nel prendere alla lettera, si tratti di calembour, rebus o altra arguzia di parola e/o immagine, il fraintendimento genera un nuovo intendimento e in questo salto, ci coglie un fremito di letizia”. Stefano Faravelli, autore della prefazione del Trattato di Anatomia Emozionale

“Un’opera divertente, audace, ironica, ma anche poetica, vale la pena leggerla e ammirarla in tutta la sua pienezza, ed ecco perché abbiamo scelto di pubblicarla”. Daniele Cavallaro – Lunaria Edizioni

“Un volume un po’ saggio un po’ opera d’arte costruito intorno all’espediente del manoscritto ritrovato”. Anna Lombardi – Il Venerdì di Repubblica

“Per dimostrare che nei meandri della mente riecheggiano mali e malanni. Oltre ai tarli che rosicchiano i sentimenti”. Gabriella Cantafio – Vanity Fair

Laddove sembra esserci un’enorme distanza tra teorie scientifiche e teorie spirituali, valorizzare le emozioni e studiarle come meccanismi fisici e imprescindibili è l’unico modo per considerare questi due aspetti tutt’altro che inconciliabili”. Benedetta Barone – Youmanist

Un coinvolgente viaggio illustrato alla scoperta delle innumerevoli patologie emozionali”. Ilenia Adornato – IllustraCult

“Farfalle nello stomaco, testa tra le nuvole, lingua biforcuta, cuore di pietra, coda di paglia, per citarne alcuni, vengono illustrati ed analizzati da un punto di vista scientifico-filosofico-poetico”. Andrea Berretta – Picame

“Immaginando la scoperta di un antico saggio creato da un fantomatico studioso e ripescato da un remotissimo passato, i due autori catanesi ci parlano in modo giocosamente serio delle emozioni, causa e soluzione di praticamente tutto!” Paolo Pirani – Skarno

“Un volume gustoso e divertente che incontra, accanto alla stilo dadaista di Pennisi, la sensibilità visuale di Caldarella. Si direbbe un nuovo e serissimo trattato del Gray ma è scoprendo le tavole che si svelano le diagnosi ludico narrative celate all’interno”. Paola Pluchino – Exibart

“Un’operazione attraente e fantasmagorica, giocosa e non ingenua, con cui questa nuova casa editrice catanese Lunaria, fa il suo trionfale ingresso nella comunità editoriale“. Marta Aiello – Palermograd

“Ne pubblichiamo alcune tavole che illustrano e raccontano i Modi di dire legati al “mal d’amore” e ne scopriremo il significato e la storia attraverso le definizioni che ne danno gli strumenti lessicografici storici o contemporanei”. Accademia della Crusca

“È un’opera singolare, volta a percorrere le varie tappe dell’innamoramento, ciascuna delle quali, indicata da un Modo di dire, viene descritta come parte di una “malattia dalla quale non val la pena guarire.” Giovanni Lo Porto – Sicilia NetWork

“È un’opera pensante fatta di segni e di parole, atta a dar voce alle emozioni unendo il ludico al dilettevole, ricca di suggestioni e atmosfere immaginifiche”. Balarm

“Non è un libro di anatomia. Non è un libro di filosofia. Non è un libro comune. Prende l’anatomia e la interpreta emozionalmente andando a cercare l’etimologia di detti comuni riferiti al nostro corpo e ai nostri stati d’animo! Amo questo libro! Ogni tanto me lo sfoglio quando sono sola e voglio sognare un po’”. Serena Cascella – Un libro tira l’altro ovvero il passaparola dei libri.

“Un libro unico! Le illustrazioni sono incantevoli e i testi sono davvero geniali. L’ho letto tutto d’un fiato e mi piace mostrarlo e leggerlo in compagnia dei miei amici perché si trasforma in un ottimo modo di trascorrere una serata. È divertente! Un regalo perfetto da fare e da farsi, lo consiglierei a chiunque”. Fra – ibs

“Un libro da collezione, che inventa storie fantastiche su tutte le emozioni che nel linguaggio comune associamo a parti del corpo o a stati fisici”. Maura Gancitano – Teatro Tlon

“Nello spazio tra il fraintendimento e un nuovo intendimento si annida lo stupore! Da leggere e guardare, in solitudine e in compagnia, grande spasso assicurato.” Mariagiorgia Ulbar, autrice

“In questo libro dalle magnifiche illustrazioni vengono trasposte visivamente alcune “patologie emozionali”, di cui si dà allo stesso tempo una descrizione approfondita, tra l’umorismo e il tono semi-scientifico”. Domenico La Magna – Live Unict – Libri Liber Amanti

“Gli autori ci mostrano con la loro arte come si traducono nel nostro corpo le emozioni raccontate e tramandate dai detti popolari”. Smart – Fatti un giro nella mia mente

“La psicogeografia esiste. Lotta dura ai carcerieri del corpo e dell’anima.” Perditempo – Libri, Vini e Vinili

“L’opera è un originale compendio in bilico tra scienza, poesia, antropologia culturale, filosofia e psicopedagogia”. Nuovo Intento – Centro di Consapevolezza del Mondo Interiore

“Lo leggevo lentamente, ne prendevo un pezzo alla volta perché mi trasportava in mondi onirici e riflessioni profonde. Complimenti per questo capolavoro”. Carlo Taglia – Vagamondo

“L’originalità del testo e l’affabulazione delle immagini, nella splendida cornice intellettuale che circonda la rappresentazione emotiva, ci conducono al confine e oltre della ragione limitante e limitata.” Giuseppe Grasso Leanza, autore

“Questi illustratori hanno dato forma ad alcune espressioni di stati d’animo che sono diventati di uso comune, definendo l’opera “anatomia emozionale”: mi trovano entusiasta e volentieri condivido questo significativo lavoro”. Valeria Falovo, psicoterapeuta

“La finzione e funzione ed enfasi carnecialesca del sintomo. Essa non conosce confini, né limiti di cornice, essendo linguaggio del magico e dell’irrazionale”. Francesco Cusa, autore

“Un libro prezioso, immaginifico, ironico, multi e interdisciplinare, da sfogliare con stupore”. Rita Lugaresi, autrice

“È per chi si sente un po’ mago un po’ strega, per chi ama le civette e altri strani e meravigliosi animali, per chi gioca con le parole e con i simboli. Per chi gioca, seriamente”. Barbara Mileto, autrice 

“Buonasera cari autori. La mia compagna non mi dà tregua, perché desidera il vostro trattato tantissimo. È osteopata e lo vorrebbe usare come spunto per aiutare i suoi pazienti ad imparare a leggere meglio loro stessi... come ultima spiaggia provo a rivolgermi a voi: volete aiutarmi a impedire che la mia storia d’amore finisca? Avete qualche copia ancora per i disperati dal cuore ardente e la testa tra le nuvole come me? Vi ringrazio di cuore. A presto”! Federico, amante 

“Attenzione: questo trattato non è una ricerca medico scientifica, bensì opera della fantasia ad uso ludico artistico e letterario. Patologie, sintomi e rimedi realmente accaduti sono da considerarsi mere fatalità”. Professor Melanio Da Colìa, fantomatico autore del Trattato di Anatomia Emozionale

Vedi gli articoli pubblicati dalle testate più audaci nella sezione Press!

La nuova favolosa edizione del Trattato di Anatomia Emozionale, pubblicata il 15 Luglio 2019, è edita da Lunaria Edizioni, stralunato marchio editoriale neonato in seno all’Associazione Gammazita, nonché “il Teatro delle Bizzarrie” a cui affidiamo le invenzioni stampate dal M.A.L.A..

Potete scovarlo dai librai più audaci ed appassionati della vostra città, o richiederlo in tutte le librerie del bel Paese.

Lunaria è l’ultima preziosa arrivata in casa #Gammazita.

Una piccola casa editrice indipendente, luogo di incontro tra ricerca della qualità narrativa e i desideri dei lettori, angolo di quartiere ove risiede il frammento di parola.

Dal novembre 2019 le pubblicazioni di Lunaria sono distribuite in tutta Italia da Messaggerie Libri.

Puoi richiederle al tuo libraio di fiducia.

Info e contatti:
lunariaedizioni@gmail.com Tel.: +39.3283680974

~

oroborus disegno scontornato
Oroborus